La psicologia deve essere rivisitata e ripensate alla luce delle nuove scoperte sul dialogo : Gut Brain.

L’asse Gut-Brain, asse intestino-cervello, e soprattutto il microbiota, è una parte cruciale della rete intestinale che comunica col cervello.

Cercherò di analizzare il Gut-Brain alla luce delle nuove scoperte sul microbiota intestinale.

E capire psicologicamente il legame tra l’asse Gut-Brain, Microbiota e psicologia.

Il microbiota intestinale si sviluppa, quasi, in sincronia con il cervello. la mente e l’intestino. 

Il microbiota influenza vari processi mentali ed è coinvolto in numerose malattie mentali e neurologiche.

La comunicazione Gut-Brain si verifica, principalmente, attraverso tre vie :

nervosa,

-endocrina e

-immunitaria.

In questo modo sarà possibile sfruttare il microbiota per migliorare la salute mentale e non solo.

Migliorare, altresì, la comunicazione Gut Brain.

A prima vista può sembrare un paradosso la rivisitazione della psicologia attraverso l’intestino???

Invece, non lo è.

Perché, finora, le ricerche non hanno considerato il corpo umano come un “superorganismo”.

Come direbbe la psicologia : con un suo Sé, inteso come un tutt’uno.

Ad esempio, la Bioenergetica ( Bios-Energia ) considera l’uomo come una unica dimensione.

Composta da : un corpo, mente, spirito, emozioni ed anima.

Il superorganismo 

L’essere umano è un superorganismo che trasporta miliardi di microrganismi. 

Batteri, virus, fungi, protozoi che vivono sia sulle superfici interne che sterne.

Il microbiota, microbi presenti nell’intestino, contiene circa 3000 specie diverse.

Il suo numero totale è quasi 10 volte il numero delle cellule umane.

I geni che codifica sono circa 5 milioni  che sono 200 volte il numero dei geni umani.

Questi numeri ci danno una indicazione di quanto sia importante capire il legame tra microbiota e Sé.

Lo sviluppo embrionale è influenzato dal microbiota materno, così come lo sono i sistemi organici.

Le funzioni del microbiota sono infinite : dal metabolismo all’assorbimento, alla sintesi di vitamine, ecc.

E’ indispensabile per la maturazione del sistema immunitario e del sistema endocrino.

Come è indispensabile per la maturazione del cervello, delle connessioni e della mente.

La maturazione e la funzione individuale sono legate al microbiota.

Disfunzione del Microbiota Intestinale 

Quando si perde l’equilibrio tra i microbi intestinali e si passa da una eubiosi ad una disbiosi intestinale.

La disbiosi coinvolge tutti i sistemi organici.

Quali sono le cause che cambiano l’armonia del microbiota ?

Dieta 

Cibi fast e pieni di grassi saturi, lavorazione e/o manipolazione dei cibi.

Troppi carboidrati raffinati, carne, grassi saturi, zucchero raffinato e sale.

Farmaci e residui di farmaci nei cibi, additivi e coloranti alimentari.

La lista è veramente lunga, ho citato solo quelli con assunzione più frequente.

In base agli alimenti assunti si possono avere :

-infiammazioni,

-sindrome metabolica,

-intolleranza al glucosio,

-intolleranza al glutine e molto altro ancora.

Fino ad arrivare a disfunzioni cerebrali, cognitivi, di memoria, mentali e comportamentali.

Stile di vita 

L’ambiente è cambiato così come lo stile di vita che si è modernizzato.

Ci siamo sposati dalla campagna alla città, dal lavoro all’aria aperta al chiuso.

Siamo passati dal parto naturale al parto cesareo.

Le madri moderne non hanno abbastanza tempo per allattare al seno sostituito con latte in polvere.

Siamo sedentari, non facciamo più attività fisica.

Medicinali

Anche se i famaci possono essere innocui per il corpo non lo sono per il microbiota.

Alcuni farmaci, in modo particolare gli antibiotici, distruggono ed alterano il microbiota.

Trasformazione delle malattie 

Le cause che creano disbiosi hanno portato inevitabilmente ad una trasformazione delle malattie.

Di conseguenza ad alterazione delle funzioni umane.

Ad esempio, sempre più persone civilizzate abitanti le città manifestano problemi di allergie e/o intolleranze.

Tra cui glutine, latte ed uova.

Le malattie prevalenti nella società agricola sono quasi scomparse.

Le persone “moderne” soffrono sempre di più di patologie : cardiovascolari, autoimmuni, malattie metaboliche.

Molto frequenti sono : colesterolo alto, disturbi mentali tra cui depressione ed ansia.

Malattie degenerative : Morbo di Alzheimer e Parkinson.

Psicologia Gut-Brain e Gut-Microbiota.

Le cellule del sistema nervoso enterico si formano dalla cresta neurale ( cervello )  e migrano in diversi organi.

Alcune cellule formano delle ghiandole endocrine altre il sistema endocrino diffuso.

La maggior parte di queste cellule è presente nell’intestino.

Il Sistema Nervoso Enterico (SNE) presenta molte somiglianze con il cervello ed il Sistema Nervoso Centrale (SNC).

Il microbiota si sviluppa quasi contemporaneamente al cervello ed alla mente.

Il Microbiota non solo ne regola lo sviluppo, ma anche il comportamento e le connessioni cerebrali.

La plasticità e neuroplasticità della mielina sono regolate dal Microbiota. 

I fattori che disturbano una crescita sana del Microbiota, come lo stress materno, perturbano lo sviluppo del cervello.

Il Microbiota Intestinale regola la percezione del dolore viscerale e la risposta del periferico.

Le funzioni cognitive, apprendimento e memoria, sono correlate al Microbiota Intestinale.

L’umore e le emozioni sono influenzate dal Microbiota Intestinale.

Nota : sono i motivi per i quali viene chiamato secondo cervello, perché le cellule del SNE sono indipendenti dal SNC.

Una infezione da patogeno intestinale induce malattia sistemica, evitamento sociale, comportamento ansioso.

La disbiosi aumenta il comportamento depressivo ed ansioso.

L’eccessiva presenza di Proteobacteria è associata a nevroticissimo e bassa coscienziosità.

Integrare con batteri che producono acido butirrico aumentano la coscienziosità.

Stress e la sua gestione sono influenzati dal Microbiota Intestinale, perché fa parte del sistema di risposta allo stress.

Le emozioni, gestite dalla Amigdala, sono regolate ed influenzate da una sana presenza di batteri intestinali.

Il comportamento alimentare è influenzato dal Microbiota Intestinale.

Molti disturbi neurologici sono correlati ad una disfunzione del Microbiota Intestinale.

Nei disturbi di : ansia, ossessivo-compulsino, attacchi di panico, da stress post traumatico, ecc.

Perfino la Schizofrenia è correlata ad un disturbo dell’asse Gut-Brain.

I disturbi dello spettro autistico (ASD) e da deficit di attenzione e iperattività (ADHA) possiedono un Microbiota Anomalo.

Teoria della LEAKY GUT SYNDROME ( intestino permeabile o gocciolante ).

Il corpo umano ha due barriere importanti : la barriera intestinale e la barriera ematoencefalica.

La barriera intestinale regola il flusso di molecole nutritive e blocca l’ingresso di microorganismi e tossici.

La barriera ematoencefalica regola il flusso in entrata ed uscita di sostanza nel cervello.

L’integrità  delle due barriere è fondamentale ed è dovuta alle Giunzioni Strette (TJ).

La giunzione stretta non è altro che uno stretto rapporto tra le cellule per evitare passaggio di molecole.

Le cause sopraelencate di disbiosi portano ad allargare le giunzioni con conseguente passaggio.

La compromissione delle giunzioni permette il passaggio di microbi, Lipopolisaccaridi (LPS), IgM ed IgA.

Di conseguenza si compromette la barriera ematoencefalica che induce neuroinfiammazione.

Promuovere la salute mentale attraverso il microbiota intestinale

La psicologia intestinale porterà  notevoli cambiamenti nella cura delle patologie psicologiche.

L’approccio migliore è quello di integrare le varie discipline che abbiano sinergia di azione.

Come ad esempio migliorare il microbiota ed associare un supporto psicologico.

L’integrazione di probiotici  e prebiotici migliora lo stato mentale i disturbi di ansia e depressione.

Un trapianto di microbiota da donatore sano ha dato ottimi risultati.

Non solo nelle patologie infiammatorie intestinali.

Altri tipi di disturbi hanno avuto forti miglioramenti : disturbi mentali e neurodegenerativi.

Probiotici come i Lactobacillus ed i Bifidobacterium sono in grado di ristabilire un sano microbiota.

Con conseguente miglioramento delle patologie sistemica.

Tanto che si inizia a parlare di “Psicobiotici”, per enfatizzare il potere di terapia nei disturbi mentali.

Stile di vita ed alimentazione sana, insieme ad una attività fisica regolare fanno il resto.

Se si associano anche prodotti fitoterpaici, utilizzati anche in cucina, come la curcuma allora il potenziale di guarigione non può che aumentare.


Share This