L’assunzione quotidiana di frutta e verdura cruda è stata associata ad una migliore salute mentale.

Un consumo di frutta e verdura cruda migliora molto il benessere mentale rispetto alla frutta lavorata.

Conosciamo tutti l’importanza della frutta e della verdura, ma ora una studio ci rivela il perchè.

“Tu sei quello che mangi” è un noto adagio sempre più supportato da evidenze scientifiche.

Frutta e verdura contegno una quantità e varietà di micronutrienti essenziali per le funzioni fisiche e mentali.

Come la vitamina C, per fare un esempio, ed i carotenoidi i quali svolgono un ruolo fondamentale nel proteggere il corpo dallo stress ossidativo.

Stress ossidativo causa di molte malattie degenerative, arteriosclerosi, infiammazione croniche, alcune forme di depressione.

Inoltre, alcune vitamine idrosolubili ( Vit. C e B ) ed alcuni minerali ( calcio, magnesio, zinco ) sono importanti per il funzionamento cognitivo ed emozionale.

Ora vi è una nuova prova che l’aumento di consumo di frutta e verdura cruda migliora la salute mentale.

La ricerca ha stabilito che le persone che mangiano più vegetali crudi hanno una minore incidenza di disturbi mentali.

Una maggiore probabilità di stai mentali ottimali e maggiore felicità, umore positivo.

Alcune ricerche hanno dimostrato che uno stato mentale positivo spinge le persone a scelte alimentari più salutari.

A differenza delle persone che uno stato d’animo depresso.

Il problema è la quantità di assunzione e la preparazione dei vegetali.

Ci sono prove che i micronutrienti sono nettamente ridotti quando le verdure vengono consumate cotte.

La cottura può alterare la biodisponibilità della frutta e verdura  e dei loro micronutrienti.

I nutrienti idrosolubili, come la Vit. C e B, sono particolarmente vulnerabili al degrado con la cottura.

Il che significa che la cottura ridurrebbe la quantità delle suddette sostanze.

Così come alcune prove suggeriscono che la cottura può ridurre la quantità di antiossidanti.

Mentre le Vitamine Liposolubili ( Vit. A, D, E, K ) sono meno sensibili al calore ed alla lavorazione limitando gli effetti deleteri della cottura sulla quantità dei micronutrienti.

Gli effetti della cottura sui profili nutrizionali differiscono  tra i vari tipi di vegetali.

Ad esempio : la cottura dei pomodori aumenta la biodisponibilità del licopene e gli altri antiossidanti.

Mentre cuocere i broccoli si perde il valore nutrizionale ed i suoi principali nutrienti.

Anche la conservazione in scatola a lungo termine può influire sui valori nutrizionali, riducendo la biodisponibilità.

Il congelamento può non essere deleterio, ma dipendi come vengono consumati i prodotti congelati.

Sopratutto quelle che richiedono uno scongelamento perdono in valore nutrizionale e presenza di micronutrienti.

Tre studi dimostrano che il consumo di frutta e verdura cruda aumenta i benefici sia relativo alla salute mentale che fisica.

Introdurre vegetali crudi, quindi fibre alimentari, si migliorano anche le funzioni cerebrali.

Non tutti sanno che le fibre alimentari sfiammano il cervello e l’intestino e ringiovaniscono il cervello.

Alcuni studi hanno dimostrato che le cellule immunitarie del cervello, dette microglia, con l’età si infiammano.

L’infiammazione cronica del cervello produce sostanze che ne compromettono le funzioni cognitive e motorie.

Per ritardare questo processo esiste un rimedio : utilizzare nelle dieta alimenti ricche di fibre : frutta e verdura insieme ai cereali integrali.

Le fibre, in modo particolare frutta e verdura cruda, stimolano la formazione di probiotici i quali a loro volta formano Butirrato.

Un acido grasso a catena corta che si è dimostrato con proprietà antinfiammatorie  sulla microglia.

In questo periodo dell’anno, quando aumenta l’esposizione al sole per abbronzarci, i vegetali ci vengono in aiuto.

Gli antiossidanti contenuti nella frutta sono un bene prezioso per proteggerci dai segni dell’invecchiamento.

Siamo continuamente esposti a sostanze che aumentano lo stress ossidavo, il sole è una di queste “sostanze”.

Molti micronutrienti naturali ci vengono in aiuto per proteggerci dallo stress che ci invecchia precocemente.

Aumentiamo il consumo di frutta e verdura per proteggerci sia dall’invecchiamento sia per migliorare l’aspetto mentale.

Facciamolo con continuità e che la frutta e verdura sia dose dipendente :  assumerla tutti i giorni e meglio se di stagione.

Share This