Figli : istruzioni d’uso per i genitori, le regole per crescere i propri figli in maniera sana.

Leggi l’articolo fino in fondo per conoscere le regole.

Sappiamo tutti quanto sia difficile fare i genitori.

Non a caso si dice a tal proposito : non si nasce imparati.

Tutto dipende dalla esperienza…dalla esperienza si apprende.

Avere la consapevolezza di crescere dagli errori : farne tesoro per non commetterne altri in futuro.

Per dare ai propri figli la possibilità di crescere in maniera sana.

Prima di darvi l’elenco delle regole facciamo un po di storia psicologica a riguardo.

La Teoria dell’Attaccamento di John Bowlby postula che l’essere umano ha una predisposizione a formare degli attaccamenti.

Tali attaccamenti sono relativi alle Figure di Attaccamento : figure genitoriali primarie.

In ogni bambino c’è la innata tendenze a mantenere una vicinanza con i genitori : per una ricerca di contatto, conforto, protezione.

A differenza della  psicoanalisi la quale basava tutto sulla scarica libidica e di nutrimento.

Il sistema dell’Attaccamento è da intendersi come innato per mantenere l’omeostasi dell’organismo nel momento del bisogno : minaccia, pericolo.

Lo stesso Bowlby introdusse il concetto di “Base Sicura” ( il termine era stato introdotto da Mary Ainsworth nel 1982 ).

Il concetto di Base Sicura si riferisce  al ruolo che la madre ricopre nella relazione con il figlio.

Bowlby definisce la base sicura come : “la base da cui un bambino parte per esplorare il mondo ed a cui può far ritorno nel momento di difficoltà o nel bisogno”.

Le due teorie ci danno una precisa idea di quanto sia importante per la salute mentale del bambino stabilire una buona relazione nei primissimi mesi ed anni di vita.

Quanto siano importanti le figure di attaccamento cioè il Caregiver ( colui che si prende cura ) nello stabilire una buona salute mentale ed una vita sana.

Tutto questo è solo l’inizio, la partenza per una crescita sana dei propri figli.

Dalle suddette teorie si formano diversi stili di attaccamento da parte del bambino :

Attaccamento Sicuro;  Insicuro Evitante; Insicuro Ansioso Ambivalente; Disorganizzato.

Stili di Attaccamento che il bambino ripropone da adulto.

Ritorniamo all’inizio : tutto dipende alla esperienza.

Dipende molto dalla esperienza che il genitore ha tratto da quegli avvenimenti.

La trasformazione dell’insicurezza implica un cambiamento del Sé con formazione della base sicura nelle successive generazioni.

Non siamo completamente rigidi.

Abbiamo grandi margini di miglioramento, se siamo capaci di cambiare gli stili di attaccamento nell’evoluzione del bambino.

Migliorare la relazioni pur avendo creato dei disagi…è possibile.

 

Come devono essere i genitori ?

Entrambi autorevoli ( come sostenuto d diversi studi scientifici ) : non hanno bisogno di imporre con la forza il proprio ruolo.

Capaci attraverso l’esempio di : fermezza, coerenza, stabilire con se stessi limiti e confini.

I bambini si identificano, imitano.

Dare il buon esempio è la regola fondamentale per insegnare un comportamento equilibrato.

Non pretendere dai figli in nessun modo. Si diventa autoritari. Il contrario di essere autorevole.

Uno stile troppo “permissivo”  è di eguale inefficacia nel costruire una relazione di insicurezza nel bambino.

Entrambi i genitori devono essere coerenti, anche nell’errore.

A tal proposito, mi viene in mente la richiesta di un mio carissimo amico alla nascita del primo figlio.

Mi disse : “devo assolutamente parlarti, ho bisogno di te”.

All’incontro mi chiese : “devi spiegarmi come comportarmi con mio figlio ?”.

La mia risposto lo lasciò di stucco : “Sii te stesso, qualsiasi cosa tu faccia falla con spontaneità !!”

Essere spontanei, essere se stessi, nel bene o nel male, rispettando i bisogni dei propri figli ci espone a commettere errori.

La spontaneità ci permette però di capire l’errore, di chiedere scusa al figlio e non commetterlo in futuro.

Quasi un anno dopo.

Il mio amico, mi chiamò per dirmi : “ ho chiesto scusa a mio figlio e la sua risposta è stata sorprendente !”.

Gli dissi : “cioè, cosa è successo?”

Rispose : “ ho chiesto scusa a mio figlio, ha capito che il mio errore non era fatto con cattiveria e mi ha perdonato!”.

L’esempio mostra di quanto sia importante l’esperienza reciproca, genitori e figli.

Si cresce insieme.

Una unica voce

La comunicazione è importante : dal tono al timbro. dalla calma interiore alla agitazione, dalla grazia alla gentilezza, ecc.

L’importante che sia una unica voce, che madre e padre comunichino la stessa cosa al figlio.

Un “segnale” opposto, diverso tra i due genitori “destabilizza” il bambino.

Inizia a non aver fiducia in entrambi e questo vale anche nella modalità relazionale.

Tale modalità lo predispone ad una bassa autostima, mancanza di fiducia in se stesso.

I bambini non sono “ricettori” passivi di segnali, così come i genitori non sono  “trasmettitori” di segnali.

Il modo si essere del bambino guida il comportamento del genitore e viceversa.

I bambini sono predisposti agli errori dei genitori.

Così come è successo al mio amico.

Rispettare i bisogni dei figli 

Rispettare i bisogni dei figli è la base, le fondamenta, la partenza.

Se non c’è rispetto dei bisogni non c’è rispetto dei figli.

I figli hanno dei diritti che i genitori devono rispettare.

Essere bambino significa essere completamente dipendente da chi si prende cura :  genitore o caregiver.

Fino a che il bambino non sente il bisogno di tagliare il cordone per essere una persona autonoma.

Fino ad allora i genitori hanno il “dovere” di rispettarli.

la mancanza del rispetto dei bisogni e dei diritti crea disagi sia nella formazione del carattere che della personalità.

Vediamoli i diritti :

  1. Di Esistere ed avere Bisogno. la mancanza del rispetto crea una struttura Schizoide
  2. Di avere Bisogno ed essere Sostenuto. La mancanza del rispetto crea la struttura Orale
  3. Di Essere Sostenuto nella Propria Identità e di essere Autonomo. La mancanza del rispetto crea una struttura Psicopatica
  4. Di Essere Autonomo e Libero di Affermarsi. La mancanza del rispetto crea una struttura Masochista
  5. Di potersi Affermare e di poter Amare Sessualmente. La mancanza del rispetto crea una struttura Rigida.

Il rispetto dei diritti fondamentali crea un bambino sano in salute : fisica ed emotiva.

Crea una vita sana.

Si rispettano in modo automatico gli altri diritti : essere ascoltati, di giocare, condividere le regole, approvazione e rassicurazione, rimproveri costruttivi, coccole, ecc.

Il rispetto dei diritti crea stima ed autostima nel bambino, affermazioni di se stessi e libertà di scelta autonoma.

 

Le istruzioni d’uso.

Siamo arrivati al dunque. il motivo che mi ha spinto a scrivere l’articolo.

Le regole fondamentali per capire come “gestire” i figli, come educarli e farli crescere sani.

Ogni bambino è unico come lo sono i suoi genitori.

Si impara dalla esperienza tenendo ben presente quei pochi concetti espressi nell’articolo.

Riferiti allo stile di Attaccamento, alla formazione della Base Sicura.

Ad essere coerenti nella comunicazione e nello stabilire i propri limiti e confini.

Toccare i propri figli con-tatto, da “come” li tocchiamo si forma la loro struttura caratteriale.

Col calore, accudimento, sostegno e sopratutto Amore…nel rispetto dei loro diritti e bisogni.

Ricordando che la buona salute mentale dei figli inizia ancor  prima del concepimento.

 

Le regole ? Non esistono!!

Siete rimasti delusi?!

Bene, se siete rimasti delusi provate ad immaginare su un bambino piccolo quanto possa essere dannoso creargli aspettativa.

L’unica cosa da non fare, ed ecco forse la regola principe, creare aspettativa.

L’investimento di energia nella creazione di aspettativa non può che portare a delusione.

Perché ?

E’ una proiezione del genitore sul figlio e la perdita di vista dello stesso.

Perdere di vista il figlio vuol dire che il genitore è concentrato solo su se stesso.

Sulla sua perfezione e proiettarla sul figlio, plasmarlo a propria immagine e somiglianza.

Tali modalità creano solo danni nel bambino, psicologici e fisici a discapito della salute e di una vita sana.

Spero e mi auguro di essere riuscito nell’intendo.

Un articolo con delle regole, una sorta di un vademecum, su come educare e crescere i propri figli non lo avrei letto.

Sarò ripetitivo : amate i vostri figli a cuore aperto nel rispetto dei loro bisogni e piaceri.

I vostri figli avranno così una vita sana.

 

 

 

 

 

Share This