Gli Antiossidanti naturali sono un bene prezioso per proteggerci dai segni dell’invecchiamento.

Siamo continuamente esposti a sostanze che aumentano lo stress ossidativo.

Molte sostanze naturali ci vengono in aiuto per proteggerci dallo stress che ci invecchia precocemente.

Gli Antiossidanti sono di estrema importanza per proteggere la pelle e non solo dall’invecchiamento precoce.

Vediamo come…

Tutti gli organi sono esposti a danno da radicali liberi ed invecchiamento precoce.

Tra questi, quello più sensibili a tale danno, è la pelle.

Pertanto mi occuperò in particolare di tale organo dopo le ultime scoperte su quelle che sono le piante naturali con potere antiossidante.

La pelle è esposta ai raggi Ultravioletti e la produzione di sostanze reattive all’ossigeno (ROS)

L’aumento di ROS sposta l’equilibrio naturale verso uno stato pro-ossidativo.

La conseguenza è uno stato ossidavo vero e proprio.

Il danno alla cellula si verifica attraverso meccanismo multipli.

Tali meccanismo sono : alterazione dei lipidi e proteine, induzione della infiammazione, danno al DNA.

Tutto ciò porta la cellula ad un ciclo cellulare e proliferazione alterati con conseguente Apoptosi ( morte cellulare programmata ).

Tutte queste alterazioni promuovono la formazione di cellule carcinogene.

Pertanto, la regolazione della produzione di ROS diventa importante per il mantenimento della omeostasi della pelle.

Numerosi prodotti botanici hanno dimostrato di contrastare la produzione di ROS ed evitare i danni cellulari.

La pelle, come accennato, è maggiormente esposta ai danni da Raggi Ultravioletti.

In particolare modo dai raggi UVA che penetrano in profondità nell’epidermide e derma.

A tale livello le strutture che subiscono più danni sono il collagene ed elastina.

Attraverso proprio uno stress ossidativo e l’attivazione della metalloproteasi (MMP).

I raggi Ultravioletti provocano : eritemi, edemi, ustioni, iperplasia, invecchiamento precoce.

Fino ad arrivare al danno degenerativo come i melanomi.

La prima linea di difesa è data dalla Eumelanina che funge da “scavenger” ( spazzino ) dei radicali liberi.

Scherma il DNA genomico e blocca la penetrazione in profondità degli UVA.

Il danno alle cellule da parte degli Raggi Solari è sia diretto che indiretto.

Il diretto tramite assorbimento di energia da parte di biomolecole, il secondo con la produzione dei ROS.

Gli UVB stimolano la produzione di radicali anionici.

Gli UVA stimolano la produzione di ossigeno singoletto.

Entrami hanno un effetto carcinogenico.

PRODOTTI NATURALI PER COMBATTERE L’INVECCHIAMENTO.

Le piante offrono una fonte di composti naturali importante per proteggere la pelle.

Fonte, in questo caso, di potenti Antiossidanti.

Anche solo per sostituire o ridurre la quantità di prodotti sintetici nei prodotti cosmetici.

I composti botanici hanno dimostrato di essere efficaci somministrati sia localmente che oralmente in modelli murini.

I composti organici appartengono a più classi : polifenoli, monoterpenici, flavonoidi, organosolfuri e indoli.

Tali composti hanno dimostrato proprietà anti-mutagene e anti-cancerogene.


COME CI DIFENDIAMO DAI DANNI PROVOCATI DAI ROS?

I ROS sono costantemente prodotti nella pelle, ma anche generalmente neutralizzati.

Esiste una rete di Antiossidanti non enzimatici ( Glutatione, Acido Ascorbico ) ed enzimatici.

Gli enzimi con potere Antiossidante sono : 

  • Super Ossido Dismutasi ( SOD ),
  • Catalasi (CAT )
  • Glutatione Perossidasi (GPX),
  • Glutatione Reduttasi e la
  • Thioredoxin Reduttasi.

Tali sostanze agiscono in modo coordinato per mantenere l’omeostasi.

Avrete sentito parlare sicuramente del Glutatione e/o della Catalasi?!?!

PICCOLA RASSEGNA SULLE PIANTE NATURALI CON POTERI ANTIOSSIDANTI:

Melatonina.

L’efficacia della melatonina in tale ambito è sempre stata messa in discussione,.

Pare che gli ultimi studi ne confermino la sua efficacia clinica.

Descritta per la prima volta come prodotto neuroendocrino della ghiandola pineale.

E’ nota per regolare il ritmo corcadiano sonno-veglia.

E’ prodotta in diversi tessuti, compresa la pelle, sintetizzata dal triptofano.

La melatonina in natura si trova in organi filogeneticamente antichi: cianobatteri ed alghe.

Nelle piante terrestri comuni : noci, fagioli, funghi, scutellaria biacalensis.

E’ stata riconosciuta come un potente “scavenger” di ROS.

Con effetti antiossidanti che prevengono il danno e l’infiammazione cellulare.

Polifenoli del Tè

Diversi studi hanno riportato le proprietà Antiossidanti ed Antinfiammatorie dei polifenoli.

Le foglie del Tè appena raccolte possono  essere lavorate in  differenti tipi di tè ( verde, nero, ecc.).

Ogni sottotipo ha proprietà particolari.

Tali sostanze inibiscono il rilascio di perossido di idrogeno.

Attivano il NFkB riducendo l’infiammazione delle cellule.


Semi di Uva

I semi di uva sono ricchi di polifenoli.

I molti effetti benefici dell’uva, attività Antiossidante, Antinfiammatoria, Anti-Proliferativa sono dovuti al Resveratrolo.

Le sue proprietà anticancro sono dovute ai cambiamenti della espressione genica.

Aumenta in modo significativo gli Antiossidanti ( Catalsi, Super Ossidodismuatsi ) e l’espressione si SIRT1 e proteine della Matrice Extracellulare.

Inibiscono significativamente i mediatori pro-infiammatori : IL-1A, IL-6, Il-8 e Biomarcatori dell’invecchiamento.

Pare che io Resveratrolo si più efficace come applicazione locale rispetto all’assunzione per via orale.

Il problema, come succede con la Curcuma, è dovuto ad un rapido metabolismo, ridotta biodisponibilità.

Magnolia 

il composto bifenolico principale della Magnolia isolato è una piccola molecola : Honokiolo.

Usato molto in Medicina Tradizionale Cinese.

La medicina occidentale ha iniziato a riconoscere le sue proprietà : Antiossidanti, Antinfiammatorie, Antiangiogenica.

Sono state riconosciute anche proprietà Anticancerogenica ed Antibatterica.

L’Honokiolo riduce l’infiammazione causata dai ROS.

Ha dimostrato di proteggere i cheratinociti ed i fibroblasti anche dai danni da fumo.

Quercitina

La Quercitina è un flavonoide, composto polifenolico che si trova nei pigmenti delle piante.

Le sue proprietà benefiche sono numerose : Antiossidanti, Antinfiammatorie, Cardio-protettive, Anti-Cancro.

E’ efficace anche nel combattere la psoriasi.

Anche la quercitina ha un problema di scarsa disponibilità, permeabilità e solubilità.

Il problema è stato risolto utilizzando dei vettori di nanoparticelle preparati con polimeri biodegradabili.

Broccoli ( Sulforafano ).

Il Sulforafano Antiossidante naturale presente nei broccoli ha proprietà anticancerogene, antidiabetiche ed antimicrobiche.

Altra proprietà importante è data dalla citoprotezione delle cellule indotte dalle lesioni da Ultravioletti.

Aloe Vera

Oltre a sostanze Antiossidanti, l’Aloe contiene molti principi attivi come proteine, minerali, vitamine, ecc.

Ha una attività Antiossidante, antibatterica, antinfiammatoria ed immunomodulante.

In alcuni tipi di cheratinociti riduce lo squilibrio redox indotto dai raggi UVA.

In un modello murino la supplementazione orale ha ridotto l’apoptosi indotta da UVB e diminuzione della profondità delle rughe.

Curcuma 

Gli estratti di curcuma ( curcumini ) Inibiscono il TNFα indotto da UVB.

Per approfondimenti sulla curcuma si rimanda all’articolo dedicato alle sue proprietà curative.

Cardo Mariano Silimarina 

Il principale componente del Cardo Marinao ( Silybum Marianum ) è la Silimarina, la quale mostra attività Antiossidanti.

L’applicazione topica in vivo ha dimostrato un aumento della epitelizzazione e diminuzione dell’infiammazione.

Migliora, inoltre, il danno indotto al DNA cellulare dai raggi UVB.

Ginseng

Il Ginseng ( Panax Ginseng ) è un alimento molto utilizzato per le sue enormi proprietà salutari.

I principali componenti attivi sono i ginsenosidi che hanno una capacità di avere effetti benefici su molti tessuti.

Ha una attività antinfiammatoria riducendo la produzione di ossido nitrico.

Un estratto attenua anche la dermatite atopica.

Propoli

La resina vegetale raccolta dalle api oltre ai poteri che conosciamo già ha anche un effetto Antiossidante.

Riduce in modo significativo la produzione di ossidanti indotta dai raggi UVA e la apoptosi.

Conclusioni 

La pelle è, sicuramente, uno degli organi più importanti del corpo.

E’ continuamente soggetta ad insulti di oggi genere, compresi cosmesi non naturali.

La pelle è l’organo con maggior presenza di recettori sensoriali, cellule molto sensibili.

Non solo a danni esterni come i raggi ultravioletti, ma anche a danni interni.

insieme al fegato, intestino, reni e polmoni è un organo emuntorio cioè ci “pulisce”, ci detossifica.

A tal riguardo, è importante mantenere uno stato di salute interna ed interiore normale.

A proposito di salute interiore, intesa come emotività, la pelle è l’organo “principe”.

Ho più volte scritto che la malattia può formarsi da come siamo toccati prima o dopo la nascita.

Attraverso la pelle e da come essa viene toccata formiamo una rappresentazione mentale di noi stessi.

Lo facciamo attraverso il tocco delle persone che si prendono cura di noi.

Facciamo in modo che ci tocchino con amore e trattiamo con amore la nostra pelle.

Share This